CHI SIAMO

Paolo Schembari

Paolo-SchembariVideomaker ed esperto di didattica del linguaggio cinematografico
Dopo la maturità scientifica, si iscrive alla facoltà di Lettere dell’Università di Pisa dove si laurea nel 1998 in “Teoria e tecnica dei mezzi di comunicazione audiovisiva” con una tesi sulla rappresentazione della città nel cinema e nel video d’arte, con un approfondimento monografico sui video-ritratti poetici di città del regista indipendente americano Jem Cohen. Nel 1997 collabora come aiuto tecnico al montaggio dell’ambiente sensibile (video-installazione interattiva) Il soffio sull’angelo (Primo naufragio del pensiero) del gruppo artistico milanese Studio Azzurro, realizzato presso la Facoltà di Fisica dell’Università di Pisa. Nel 1999 cura insieme a Sandra Lischi la pubblicazione monografica Immagini per una città – Amber city, videofilm su Pisa di Jem Cohen, pubblicato in occasione del videofilm su Pisa realizzato dal regista newyorchese. Fra il 1998 e il 1999 partecipa come relatore a diversi seminari organizzati nell’ambito di rassegne e festival sul tema della rappresentazione dello spazio urbano nel cinema e nel video (fra gli altri Videopolis – Visioni urbane, Festival Nazionale sulla rappresentazione dello spazio urbano, Vicenza dicembre 1998; Mappe 99, Festival Internazionale di “percorsi urbani creativi”, Catania settembre 1999).
Dal 2000 comincia a “sporcarsi le mani” e dalla teoria passa alla pratica. Cofondatore della “famiglia” creativa ConsorziOltremare, partecipa come operatore alla camera, montatore e autore alla realizzazione di numerose opere di video-danza, video-teatro, video-arte, videoclip e cortometraggi, tutte accomunate da un forte taglio sperimentale nella ricerca e contaminazione di linguaggi, tecniche e procedimenti espressivi. Parallelamente comincia la sua collaborazione con numerosi istituti scolastici della provincia di Ragusa, come esperto esterno per la realizzazione di progetti nell’ambito dell’audiovisivo e della didattica del linguaggio cinematografico per alunni di tutte le fasce d’età e conduce corsi di formazione per insegnanti. A tal proposito, cerca sempre di utilizzare una metodologia di tipo laboratoriale, nel tentativo di stabilire un rapporto diretto dei corsisti con i mezzi di produzione-creazione audiovisiva, nella convinzione che una comprensione più autentica di un linguaggio, come quello audiovisivo è, possa avvenire solo se esso viene praticato o “detto”.
Dal 2002 realizza inoltre documentazioni video di attività didattiche svolte nelle scuole ed è docente a contratto di Ripresa e Post-produzione presso l’Istituto Professionale di Stato per i Servizi Commerciali, Turistici e della Pubblicità di Ragusa.
Nel 2005 realizza insieme agli attori-registi Massimo Leggio e Carlo Ferreri lo spettacolo-laboratorio La città invisibile, liberamente tratto dal libro di Italo Calvino.
Fra il 2006 e il 2007 lavora presso gli studi dell’emittente locale E-20, come operatore e montatore video.
Dal 2008, grazie all’utilizzo dei fondi europei, intensifica la collaborazione con le scuole della provincia di Ragusa come educatore con e ai media in numerosi progetti di Media education.
Nel 2010 firma, insieme al giornalista Giuseppe Croce, la video-inchiesta Costruire l’emergenza, sull’emergenza rifiuti in Sicilia, prodotta dalla CGIL Sicilia.
Dallo stesso anno comincia la sua attività come freelance per la realizzazione di video aziendali, pubblicità e documentari per enti pubblici, associazioni culturali e aziende private del territorio ibleo.
Nel 2011 collabora alla realizzazione del documentario Terramatta come aiuto operatore e responsabile dell’archiviazione del girato.
 

Contatti
m.

@. paolo.schembari@cliomediaofficina.it
<< indietro


contatti | condizioni d'uso | cookie policy
  Cliomedia Officina sas | Via Galvani, 2 | 10144 Torino | P.IVA 07849670018