Al cinema  |  Avvenimenti  |  Citazioni  |  Bibliografia
Home page  |  Credits

Al cinema nel 1968

Febbraio 

1- Nasce a Torino l’Aiace (Associazione Nazionale Amici Cinema d’Essai), costola dell’Associazione nazionale creata a Roma nel 1962. L’Aiace torinese diventerà in breve tempo una delle più importanti d’Italia, promuovendo attività di formazione e contribuendo alla diffusione del cinema d’autore, dalla Nouvelle Vague francese al nuovo cinema brasiliano di Guerra e Rocha.

2 – Dopo le lotte al Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma gli studenti ottengono le dimissioni del commissario straordinario Nicola De Pirro, sostituito da Roberto Rosselini.

8 – Esce a Milano I Giovani Tigri di Antonio Leonviola. Il film, di non particolare interesse e destinato a una breve vita nelle sale, viene presentato nella locandina con questo curioso ossimoro: «questo film per le accuse di immoralità e la tesi in esso contenuta è stato vietato a coloro stessi che lo hanno interpretato».

9 – Gli attori di teatro, cinema e televisione scioperano per sette giorni.

13 – Anteprima romana del film a episodi Lontano dal Vietnam, firmato da Godard, Vaida, Lelouch, Marker, Resnais, Ivens e Klein.

14 – Proteste in Parlamento per il divieto ai minori del film I sette fratelli Cervi di Gianni Puccini. Il film uscirà, senza divieto, il 29 febbraio.

15 – Escono nelle sale romane Indovina chi viene a cena di Stanley Kramer e La valle delle bambole di Mark Robson.

18 – L’ associazione dei registi degli Stati Uniti premia come miglior film Il laureato di Mike Nichols.
Esce nelle sale, dopo abbondanti tagli della censura, Il sesso degli angeli di Ugo Liberatore. Nella locandina si legge: «Vollero mostrare a se stessi e agli altri di poter oltrepassare i limiti imposti dalla natura».

21- Esce a Milano Il giorno della civetta di Damiano Damiani. Tratto da un romanzo di Sciascia e vietato ai minori di 18 anni, avrà un buon successo di pubblico, incassando più di un miliardo e trecento milioni di lire.

24- Esce a Milano Cul de sac, secondo film di Roman Polansky, Orso d’oro al Festival di Berlino 1966.

27 – Ad Algeri anteprima internazionale di Viet-nam:37 parallelo di Joris Ivens.

 

 
     © 2008 Un filo rosso