Al cinema  |  Avvenimenti  |  Citazioni  |  Bibliografia
Home page  |  Credits

Schede dei film citati


DUEL DI STEVEN SPIELBERG, USA 1971, 88 M.

Locandina - DuelPer le solitarie strade degli States un’ imponente autocisterna insegue un’auto, e, senza nessun plausibile motivo, cerca di distruggerla insieme al suo guidatore (un commesso viaggiatore). Quasi inesistenti i personaggi, di altissimo impatto la messa in scena. Il panico viaggia sulle ruote di un gigante della strada e irrompe nel quotidiano, grazie ad una straordinaria prova di virtuosismo registico. Il duello, ad altissima tensione, fra un mostro moderno e il malcapitato, che tenta inutilmente di sfuggirgli e sembra inevitabilmente destinato a soccombergli, diventa una metafora sulla minaccia oscura che, in un mondo sempre più tecnologico, incombe sull’individuo.

Steven Spielberg, all’epoca ventiquattrenne, si impone all’attenzione di tutti con questo road movie girato in soli 16 giorni e che, inizialmente realizzato per la tv a partire da un racconto di Richard Matheson (che è pure lo sceneggiatore del film), può essere a tutti gli effetti considerato il suo primo lungometraggio. Nel 1973 infatti la Universal decide di distribuirlo anche nei cinema, in un’ edizione ampliata di quindici minuti rispetto all’originale.


     © 2008 Un filo rosso