Introduzione
La scuola
Il progetto
I tutor
   
  ATTIVITA' 2004-05
Il gruppo
Le ricerche
Diario di bordo
   
 
Il gruppo
  Le ricerche
 
I bilanci della FIL
L'ampliameno del Tabasso
Diario di bordo

VERBALE n. 1 - IL NETWORK DEL TESSILE: SOLIDALE O CONFLITTUALE?

TEAM:

 

- Prof. PARIDE RUGAFIORI: docente presso la facoltà di scienze politiche dell'Università degli Studi di Torino;
- Prof. CHIARA OTTAVIANO: docente presso il Politecnico di Torino e responsabile della società CLIOMEDIA OFFICINA";
- Dott. IVAN BALBO: ricercatore universitario;
- ALESSANDRO SARDINO: tecnico informatico;
- Prof. MARINA CIAUDANO: insegnante di economia aziendale;
- Prof. ALESSANDRO CRIVELLO: insegnante di lettere e storia;
- Prof. TERESA MARTINI: insegnante di economia aziendale;

- Gruppo studenti della classe V A rag.:
BURIGATTO Stefania ;
CAMBARERI Antonella ;
CASETTA Doriana ;
MANELLO Vittoria ;
PILLON Davide;

- Gruppo studenti della classe V A rag
BARAGOANA Sorin ;
BARAVALLE Elisa ;
COTRONEO Denise ;
DAI ZOTTI Daniele;
GILLI Michela ;
GRAGLIA Liviana ;
PACELLA Emiliano.

Durante l'incontro avvenuto in data 7 ottobre 2004, presso la biblioteca dell'Istituto Tecnico B.Vittone di Chieri il professore Rugafiori ha illustrato al team di lavoro l'obiettivo della nostra ricerca: il NETWORK del tessile chierese negli anni 1958/1963.
Questa parte è stata introdotta con lo scopo di spiegare il significato delle due parole centrali del nostro lavoro:
" BUSINESS COMUNITY comunità di affari
" NETWORK è una rete di relazioni, che si stabilisce tra persone e aziende. Queste relazioni possono nascere nell'ambito familiare, religioso, appartenendo ad associazioni culturali o sportive. L'importanza del network sta nel fatto che le informazioni fornite, all'interno dello stesso, risultano maggiormente affidabili. Infatti l'elemento fondamentale per la creazione di un network è la fiducia reciproca tra i vari componenti.

Un esempio di network ci è stato illustrato dal dott. Balbo, il quale ha esposto il suo approfondimento sullo sviluppo del settore cotoniero nel biellese alla fine del XIX secolo.
Attraverso la consultazione di atti societari (visionati presso l'Archivio di Stato) e con altre indagini, il ricercatore ha messo in evidenza la presenza di imprenditori svizzeri, accomunati da un credo religioso: l'evangelismo. Questo elemento è risultato fondamentale nell'individuazione della rete di rapporti creatasi tra questi soggetti. Il fatto che gli imprenditori avessero origini svizzere ha inciso sul reperimento di finanziamenti durante la crisi della Banca d'Italia (1889/1892) permettendo loro di trovare i capitali da investire nelle banche svizzere.
  

La ricerca del dottor Balbo può essere di esempio per lo svolgimento del nostro futuro lavoro, al fine di scoprire se e quali fossero le relazioni esistenti tra gli imprenditori del chierese nel periodo del miracolo economico.
Motivo dell'incontro è stato anche quello di definire l'organizzazione del lavoro.
Con l'aiuto della prof.ssa Chiara Ottaviano, responsabile della Cliomedia, abbiamo individuato le strategie da seguire per reperire tutte le informazioni necessarie: in particolare le testimonianze orali degli imprenditori attivi in quegli anni.
  

Con il tecnico informatico di Cliomedia Officina, sig. Alessandro Sardino, abbiamo ipotizzato una bozza del sito che sarà istituito alla fine del lavoro.
L'incontro si è concluso alle ore 13.
indietro
     Chiudi