Le 7 lezioni | Autori | Credits | Home | E-mail

 

 

 

 

La strategia della straordinarietà 

L’istituzione della Cassa non fu una scelta ispirata a una motivazione “risarcitoria”, né ebbe come scopo fondamentale la compensazione degli svantaggi accumulati dalle aree meno sviluppate del paese. Anzi, dopo i provvedimenti degli anni Trenta, che culminarono nel 1933 con la nascita dell’Iri (Istituto per la ricostruzione industriale), la creazione della Cassa può essere considerato l’evento più rilevante della “strategia della straordinarietà”. Come l’Iri, la Cassa per il Mezzogiorno fu infatti un ente di diritto pubblico, esterno alla pubblica amministrazione, incaricato di un preciso programma a termine. Come l’Iri, fu concepito in circostanze eccezionali.

Eccezionali furono in primo luogo le politiche del governo statunitense e della Banca mondiale, a favore della ricostruzione dell’Europa e dello sviluppo delle aree depresse del mondo, e la particolare sensibilità mostrata dalla classe dirigente americana verso la questione meridionale italiana. Eccezionale fu il grande prestigio conquistato in ambiente politico internazionale e, in particolare presso le istituzioni finanziarie, da alcuni tecnocrati italiani, in particolare Menichella e Giordani; quindi, ancora, l’impronta tecnocratica data dal democristiano De Gasperi ai suoi governi e la sua felice intesa con il presidente Einaudi e il governatore della Banca d’Italia, Menichella; infine l’interesse mostrato da grandissima parte del mondo imprenditoriale italiano per l’azione pubblica meridionalista.

Come l’Iri, la Cassa per il Mezzogiorno sopravvisse di gran lunga a quelle circostanze di eccezionalità che ne avevano promosso la nascita, contribuendo a trasformare le regole della “straordinarietà” in elementi strutturali del modello di sviluppo del capitalismo italiano del secondo dopoguerra. Fu infatti prorogata fino al 1984, quando fu trasformata in Agenzia per il Mezzogiorno. Solo nel 1992 l’intervento straordinario fu definitivamente soppresso.

...:::: torna su
...::::
vai paragrafo successivo
...::::
vai paragrafo precedente
...::::
torna al sommario della lezione

           

  Sommario
   
  Gli aiuti Americani
  Le politiche meridionaliste e la Cassa per il Mezzogiorno
  La strategia della straordinarietà
  Il miracolo economico
  Sviluppo agricolo e infrastrutture
  L’industria chimica e petrolchimica
  Le imprese a partecipazione statale e le attività di salvataggio
  La cattiva politica e la cattiva economia
  Le nuove frontiere dell’Europa 
   
   
  Autrice
  Bibliografia
  Glossario
 
  Home
  Email
 

 Sito ottimizzato per una visualizzazione a 800x600

 
 
 

A cura di Cliomedia Officina Srl e della Regione Siciliana